Racconto Missa do Galo di Machado de Assis: riassunto e analisi

Racconto Missa do Galo di Machado de Assis: riassunto e analisi
Patrick Gray

Il racconto "Missa do Galo", di Machado de Assis, è stato pubblicato originariamente nel 1893 e in seguito è stato incluso nell'opera Pagine raccolte, Si tratta di una narrazione breve, ambientata in un unico spazio, con due soli personaggi rilevanti; tuttavia, è uno dei testi più famosi dell'autore.

Riassunto della trama

Nogueira, il narratore, ricorda una notte della sua giovinezza e la conversazione avuta con una donna più anziana, Conceição. A diciassette anni, lasciò Mangaratiba per Rio de Janeiro, per terminare gli studi preparatori, e si fermò a casa di Meneses, che era stato sposato con una sua cugina e sposò Conceição in seconde nozze.

Ogni settimana Meneses andava a teatro e commetteva adulterio, cosa che tutti in casa sapevano: la suocera, Nogueira e persino la sua stessa moglie. Il narratore, nonostante fosse già in vacanza da scuola, scelse di rimanere a Rio de Janeiro durante il Natale per partecipare alla messa di mezzanotte a Corte. Avendo concordato con un vicino di casa che lo avrebbe svegliato per andare insieme alla messa, Nogueira rimane ad aspettare e leggenella stanza.

Quella sera, Meneses era andato a incontrare la sua amante e Conceição, sveglio a quell'ora tarda, si presenta nella stanza e inizia a chiacchierare con il giovane. Parlano di vari argomenti e Nogueira finisce per perdere la cognizione del tempo e dimenticarsi della Messa. La conversazione termina quando il vicino bussa bruscamente al vetro della finestra, chiamando il narratore e ricordandogli l'appuntamento.

Analisi e interpretazione della storia

Si tratta di un racconto narrato in prima persona, attraverso il quale Nogueira rievoca il suo breve incontro con Conceição, che ha lasciato un forte ricordo ma anche il dubbio su ciò che è accaduto tra loro due quella sera.

Già nella prima frase, "Non avrei mai potuto capire la conversazione che ebbi con una signora, molti anni fa, io avevo diciassette anni, lei trenta", il lettore viene informato della natura criptica e misteriosa dell'incontro.

Tempo di azione

La narrazione è retrospettiva, racconta eventi che hanno avuto luogo nel passato Non sappiamo quanti anni abbia il narratore al momento della stesura del libro, ma solo che è già adulto e continua a interrogarsi sulle intenzioni di Conceição quella notte.

Alla sua memoria sembrano sfuggire diversi dettagli dell'episodio, a cominciare dalla data stessa, dato che menziona che fu la vigilia di Natale "del 1861 o del 1862".

Spazio d'azione

L'azione si svolge a Rio de Janeiro, dove si trovava il tribunale. Tutto ciò che viene narrato si svolge nella casa di Meneses, più precisamente nel salotto. La descrizione indica una casa borghese I due dipinti di figure femminili, una delle quali è Cleopatra, sembrano conferire allo spazio una certa atmosfera di lascivia che contrasta con la presunta purezza di Conceição.

È la stessa donna a richiamare l'attenzione su questo fatto, dicendo che "preferiva due immagini, due santi" e che non riteneva opportuno che fossero "nella casa di famiglia". Possiamo quindi interpretare i dipinti come simboli del desiderio di Conceição, represso dalle pressioni della società.

Conceição e Meneses: matrimonio e convenzioni sociali

La coppia, che viveva con la suocera e due schiave, accolse Nogueira quando questi si trasferì a Rio de Janeiro. La famiglia viveva secondo le "vecchie abitudini": "Alle dieci di sera tutti erano nelle loro stanze; alle dieci e mezza la casa dormiva".

Vivere secondo principi morali tradizionale e conservatore Meneses aveva un'amante, con la quale si incontrava settimanalmente, e la moglie dovette rassegnarsi e accettare il tradimento in silenzio, per non dare scandalo.

Di Meneses sappiamo ben poco, a parte le sue indiscrezioni con una donna separata. Di Conceição sappiamo che rimase sola la vigilia di Natale, che il marito decise di trascorrere con l'amante. Forse per il peso dell'appuntamento, o per stanchezza e rivolta per la situazione, decise di avvicinarsi a Nogueira, sebbene adulterio non si realizza.

Conferma, però, la freddezza del suo matrimonio e l'implicito desiderio di legarsi a un altro uomo, come si verificherà più tardi, quando Meneses morirà di apoplessia e Conceição sposerà il suo commesso giurato.

Conceição e Nogueira: suggestioni del desiderio e dell'erotismo

Il dialogo tra i due

Mentre Nogueira leggeva Don Chisciotte e stava aspettando l'ora della messa, Conceição apparve nella stanza, si sedette di fronte a lui e gli chiese: "Ti piacciono i romanzi?" La domanda, apparentemente innocente, poteva portare con sé una significato nascosto Questa probabilità sembra rafforzarsi man mano che la conversazione prosegue.

Hanno iniziato parlando di libri e gli argomenti si sono susseguiti in modo un po' casuale, come se l'importante fosse continuare lì, insieme. È come se il dialogo servisse solo come scusa per condividere quel momento di intimità.

Guarda anche: L'Ultima Cena di Leonardo da Vinci: un'analisi dell'opera

Quando il narratore si eccitava e parlava a voce più alta, lei gli diceva immediatamente: "Abbassa la voce! La mamma potrebbe svegliarsi", confermando la clima di segretezza e del pericolo che stavano correndo, perché non sarebbe stato appropriato che una donna sposata parlasse con un giovane a quell'ora della notte.

Il desiderio latente

Nonostante l'inesperienza e la visibile confusione su quanto stava accadendo, Nogueira notò che Conceição non riusciva a togliergli gli occhi di dosso e che "di tanto in tanto si passava la lingua sulle labbra, per inumidirle", in un gesto insinuante che non poté ignorare.

Attraverso la narrazione, percepiamo che lo sguardo di Nogueira era fisso anche sulla moglie di Meneses, attento a ogni suo movimento. Ammirate ogni dettaglio Se prima il viso di Conceição era "medio, né bello né brutto", all'improvviso "è diventato bello, è diventato splendido".

Abbiamo partecipato al elaborazione del concepimento Agli occhi di Nogueira, ha smesso di vederla come una "santa" e ha iniziato a vederla come una donna attraente, che "gli ha fatto dimenticare la messa e la chiesa".

Guarda anche: Arte medievale: pittura e architettura medievale spiegate

L'incontro fu interrotto dal vicino di casa, che bussò alla finestra per chiamare Nogueira alla messa di mezzanotte. Una volta in chiesa, il narratore non riuscì a dimenticare ciò che aveva vissuto: "la figura di Conceição si frappose più di una volta tra me e il sacerdote".

Il giorno successivo, si comportò normalmente, "in modo naturale, benevolo, senza nulla che ricordasse la conversazione del giorno prima", come se nulla di tutto ciò fosse stato reale.

Significato della "Missa do Galo": Machado de Assis e il naturalismo

In questo racconto, le influenze naturalistiche sono visibili: la preferenza per le descrizioni psicologiche rispetto a quelle fisiche, l'esplorazione della sessualità e della psiche umana I loro desideri e comportamenti nascosti che non sono socialmente accettati.

Sebbene il racconto tratti in qualche modo il tema dell'adulterio (non solo di Meneses con la sua amante, ma anche di Conceição con Nogueira), l'unico contatto fisico tra i due è un leggero tocco sulla spalla.

Quindi, non si è realizzato il desiderio che provavano l'uno per l'altro; ciò che è rilevante qui non è ciò che è effettivamente accaduto, ma cosa sarebbe potuto accadere .

Machado de Assis, nel suo stile molto particolare, contrappone in modo squisito sacro e profano, volontà e divieto, desiderio carnale e impegno morale, trasformando così questo testo dal tema apparentemente semplice (due persone che parlano di notte) in una narrazione carica di simbolismo. Per tutti questi motivi, "Missa do Galo" rimane uno degli scritti più celebri dell'autore.

Personaggi principali




Patrick Gray
Patrick Gray
Patrick Gray è uno scrittore, ricercatore e imprenditore con la passione di esplorare l'intersezione tra creatività, innovazione e potenziale umano. Come autore del blog "Culture of Geniuses", lavora per svelare i segreti di team e individui ad alte prestazioni che hanno ottenuto un notevole successo in una varietà di campi. Patrick ha anche co-fondato una società di consulenza che aiuta le organizzazioni a sviluppare strategie innovative e promuovere culture creative. Il suo lavoro è stato presentato in numerose pubblicazioni, tra cui Forbes, Fast Company e Entrepreneur. Con un background in psicologia e affari, Patrick apporta una prospettiva unica alla sua scrittura, fondendo intuizioni basate sulla scienza con consigli pratici per i lettori che vogliono sbloccare il proprio potenziale e creare un mondo più innovativo.