Viaggi nel mio paese: riassunto e analisi del libro di Almeida Garrett

Viaggi nel mio paese: riassunto e analisi del libro di Almeida Garrett
Patrick Gray

Viagens na minha terra è un capolavoro della letteratura romantica portoghese. Scritto nel 1843 da Almeida Garrett, il testo fu pubblicato per la prima volta sulla rivista Universal Lisboense e rimane tuttora in stampa, essendo una delle pietre miliari della letteratura lusitana.

Sintesi

Pubblicato per la prima volta nel 1843-1845 sulla Revista Universal Lisbonense e poi raccolto in volume nel 1846, Viagens na minha terra è un'opera chiave della letteratura romantica portoghese. La narrazione si ispira al classico Viaggio sentimentale di Sterne (1787) e a Viaggio intorno alla mia stanza di Xavier de Maistre (1795).

Il libro scritto da Garrett è diviso in 49 capitoli e mescola diversi generi letterari, può essere considerato da un resoconto giornalistico a una letteratura di viaggio.

Il motto che muove la scrittura è un viaggio a Santarém, un viaggio realmente compiuto da Garrett, nel 1843, invitato dal politico Passos Manuel.

Già all'inizio del primo capitolo il narratore annuncia:

Come l'autore di questo libro erudito decise di viaggiare nella sua terra, dopo aver viaggiato nella sua stanza; e come decise di immortalarsi scrivendo dei suoi viaggi. Parte per Santarém, arriva alla piazza del Paço, si imbarca sul piroscafo Vila Nova; e cosa gli succede lì.

Guarda anche: Il mondo di Sophie: riassunto e interpretazione del libro

Il protagonista è Carlo, figlio di un frate che ha disonorato la madre, ma questo non è l'unico dramma della narrazione: Carlo è un combattente liberale e suo padre è il suo stesso avversario politico.

Viagens na minha terra è fondamentale anche perché riflette sui problemi sociali del suo tempo, affrontando al contempo i drammi sentimentali individuali dei protagonisti. Uno dei più grandi critici della letteratura portoghese, Saraiva, afferma:

"C'è in tutta questa trama un chiaro simbolismo politico e sociale: l'emigrato è figlio del frate, come il Portogallo rivoluzionario è figlio del Portogallo clericale; e solo per caso non uccide il padre, come il nuovo Portogallo aveva liquidato alla base il vecchio Portogallo".

Il progetto ideologico di Almeida Garrett

L'autore portoghese riteneva che la letteratura avesse anche la funzione di educare le masse e, come scrittore, sentiva di avere un ruolo importante nell'elevare la coscienza dei suoi connazionali.

Garrett esplicitò il desiderio che la letteratura portoghese tornasse alle sue radici nazionali e popolari, aspirando a produrre opere d'arte autenticamente nazionali, ricche di fatti storici, folclore, leggende e tradizioni autoctone.

Il suo più grande progetto di vita fu quello di scrivere del Portogallo per i portoghesi. Come studioso e teorico, si può dire che l'autore fu uno dei precursori del nazionalismo di fine secolo. La sua opera è quindi caratterizzata da una forte militanza politica, ideologica e morale.

Il linguaggio usato da Garrett

La produzione di Garrett è fondamentale per essere stata responsabile della modernizzazione e del rinnovamento della prosa letteraria in Portogallo. L'autore riuscì a liberarsi dal modello classico, della prosa clericale e aulica, e si concesse uno stile più a suo agio, facendo uso di un linguaggio colloquiale, leggero, quotidiano, spontaneo e accessibile a tutti.

Si dice che Garrett scrivesse come se parlasse ad alta voce, cioè investisse in un linguaggio pieno di improvvisazione e di momenti di umorismo. A lui si deve anche l'inserimento di parole straniere e il recupero di alcuni arcaismi.

Garrett e il suo contesto storico

L'opera lasciata dallo scrittore è fondamentale non solo in termini estetici, ma anche per essere una fonte inesauribile di informazioni sul suo tempo. Attraverso l'eredità lasciata dall'autore è possibile ottenere segni della vita sociale dell'epoca in cui è vissuto.

Guarda anche: Le 20 migliori poesie di Florbela Espanca (con analisi)

Lisbona nel XIX secolo.

Chi era Almeida Garrett?

João Batista da Silva Leitão de Almeida Garrett nacque a Porto nel febbraio 1799, culla di una ricca famiglia di commercianti con attività in Brasile. Studiò legge a Coimbra e scrisse poesie, racconti e opere teatrali.

Come poeta, Garrett iniziò la sua carriera da un arcadismo quasi puro, pur raggiungendo un romanticismo inviduale, appassionato e confessionale. Una delle sue opere più famose, As folhas caídas (1853), fu un'opera centrale per il lirismo romantico portoghese.

Garrett fu anche un importante scrittore di teatro, autore delle opere Catão (1822), Mérope (1841), Um auto de Gil Vicente (1838), D.Filipa de Vilhena (1840), O Alfageme de Santarém (1842) e Frei Luís de Sousa (1843), quest'ultima considerata il capolavoro del teatro romantico portoghese.

Grazie alla sua costante attività teatrale, nel 1836 Garrett fu incaricato dal governo di organizzare un teatro nazionale.

Leggi il libro per intero

Viaggi nella mia terra è disponibile per il download gratuito in formato PDF attraverso il pubblico dominio.

Preferisci ascoltare? Scopri l'audiolibro di Garrett!

Il libro Viaggi nella mia patria è disponibile anche come audiolibro:

AUDIOBOOK: "Viagens na Minha Terra", di Almeida Garret (accento portoghese)



Patrick Gray
Patrick Gray
Patrick Gray è uno scrittore, ricercatore e imprenditore con la passione di esplorare l'intersezione tra creatività, innovazione e potenziale umano. Come autore del blog "Culture of Geniuses", lavora per svelare i segreti di team e individui ad alte prestazioni che hanno ottenuto un notevole successo in una varietà di campi. Patrick ha anche co-fondato una società di consulenza che aiuta le organizzazioni a sviluppare strategie innovative e promuovere culture creative. Il suo lavoro è stato presentato in numerose pubblicazioni, tra cui Forbes, Fast Company e Entrepreneur. Con un background in psicologia e affari, Patrick apporta una prospettiva unica alla sua scrittura, fondendo intuizioni basate sulla scienza con consigli pratici per i lettori che vogliono sbloccare il proprio potenziale e creare un mondo più innovativo.